OROSCOPO 2023 PER ARCHITETTI

Il 2022 volge al termine ed è tempo di bilanci e programmi.

Cosa riserverà agli architetti il nuovo anno? Lavoro, fama, successo o disoccupazione, anonimato e fallimento?.

Ve lo dice questo celebre “Oroscopo per architetti”, già noto per le sue affidabilissime previsioni.

(Ricordiamo che gli architetti non appartengono al classico zodiaco ma fanno riferimento ad uno personalizzato di soli 6 segni).

UNICORNO (architetti nati dal 16 gennaio al 15 marzo): Grandi notizie per gli architetti nati sotto il segno dell’Unicorno. Nel 2023 arriveranno i crediti maturati per i lavori del superbonus. Improvvisamente vi ritroverete ammucchiata sul conto corrente una cifra variabile tra i 150 e i 200mila euro, persino superiore alle vostre attese, che utilizzerete per aprire uno studio di progettazione fighissimo a Barcellona sulla Rambla, con vista sul MACBA di Meier, interni total white, poltrone in pelle umana e licenze autocad originali. I più abili finiranno su Casabella, i più furbi invece, dopo qualche mese, sposteranno i capitali in un paradiso fiscale dove si trasferiranno prima dell’arrivo della lettera di ravvedimento dell’Agenzia delle Entrate che chiederà la restituzione dei soldi attribuitigli per errore, con relativi interessi. Plutone consiglia: fate in fretta.

Oggetto portafortuna: Il passaporto.

Proverbio: “A caval donato non si guarda in bocca”

PANDA (architetti nati dal 16 marzo al 15 maggio): Per gli architetti nati sotto il segno del Panda, il 2023 sarà un anno piuttosto complicato. Specie per quelli che lavorano alle grandi infrastrutture, il verificarsi di elementi calamitosi (alluvioni, scioglimento dei ghiacciai…) frenerà le grandi opere messe in cantiere. Per fortuna molti architetti saranno impegnati nella progettazione del ponte sullo stretto di Messina, incarico che li occuperà fino al 2060, quando il naturale movimento tellurico avvicinerà le sponde e il ponte non sarà più necessario. Il vostro lavoro non passerà inosservato, specie dalla magistratura. Orione consiglia massima attenzione alla salute: non esponetevi alle correnti d’aria passanti da infissi non a tenuta.

Oggetto portafortuna: La maglia di lana.

Proverbio: “La mala nuova la porta il vento”

POLPO (architetti nati dal 16 maggio al 15 luglio): Considerato che il 2023 sarà l’anno in cui la questione etica-morale sarà definitivamente accantonata, gli architetti nati sotto il segno del Polpo, notoriamente quelli più abili nelle “capriole”, coglieranno l’occasione per “saltare il fosso”. Buone opportunità dunque per i progettisti di poligoni di tiro per cinghiali e di lidi balneari su spiagge ex-libere. Ottime possibilità anche nel campo dei cappotti termici, specie quelli cammellati. Lo schierarsi politicamente consentirà all’architetto Polpo di entrare anche nei progetti simbolo della legislatura come le bonifiche o lo spostamento dei capitali all’estero. Andromeda consiglia: i pezzi da 500 euro.    

Oggetto portafortuna: La tessera del partito.

Proverbio: “A mali estremi, estremi rimedi

MINOLLO (architetti nati dal 16 luglio al 15 settembre): Il 2023 sarà per gli architetti Minollo anno di radicali cambiamenti. In particolare gli architetti impegnati nell’insegnamento avranno grandi soddisfazioni da studenti che in DAD non sapevano neanche di avere. Per quanto riguarda l’amore, il destino vi metterà finalmente dinanzi la vostra anima gemella ma, per fortuna, non la riconoscerete… Saturno vi consiglia di evitate i piani interrati specie accanto ai fiumi e i ponteggi col vento forza 8. Per fortuna non farete investimenti sbagliati, anche perché non avete nulla da investire. Marte in congiunzione con i satelliti di Mercurio vi avverte: non litigate mai con gli artigiani, in particolare con i fabbri mentre montano i piantoni delle ringhiere.

Oggetto portafortuna: Il caschetto da cantiere.

Proverbio: “Nel dubbio astieniti”

PUTTINO (architetti nati dal 16 settembre al 15 novembre): Buone notizie per gli architetti nati sotto il segno del Puttino. L’incrocio delle lune di Giove con la costellazione del Compasso boreale, combinato con la morte di una zia ricca e zitella, vi consentirà di accedere ad un libretto postale aperto nel 1967 con buoni assicurativi all’8%, grazie al quale potrete finalmente coronare il sogno della vostra vita: chiudere la partita iva e scappare sull’isola di Cayo Largo, dove grazie alla vostra sapienza, erigerete una chiesa in stile coloniale in memoria e a devozione della zia, che in breve diventerà “Santa protettrice degli architetti che chiudono la partita iva e che scappano su un’isola caraibica”. Cassiopea vi ricorda che a Cayo Largo non esiste l’Inarcassa.

Oggetto portafortuna: Il santino della zia.

Proverbio: “Meglio un uovo oggi che una gallina domani”

SFINGE (architetti nati dal 16 novembre al 15 gennaio): Gli architetti Sfinge vivranno un 2023 di attesa. Facendo leva sulla loro consueta pazienza, sapranno temporeggiare evitando di lanciarsi in avventure incaute dai tempi imprevedibili: tipo le valutazioni di impatto ambientale o gli allacci ENEL. Cattive notizie in famiglia: un parente vi chiederà di ristrutturargli casa. Datevi morto o dedicatevi ad attività meno stressanti ed altrettanto non retribuite come scrivere un libro o aprire un sito internet di ricette facili da fare nei tradizionali 5 minuti liberi della pausa pranzo. Altri architetti Sfinge si dedicheranno all’aggiornamento professionale diventando esperti di uncinetto o di impasti con acqua e farina. Sirio vi fa notare che un buon pizzaiolo guadagna fino a 3000 euro al mese.

Oggetto portafortuna: Il panetto di lievito madre.

Proverbio: “Chi ha i denti non ha il pane, chi ha il pane non ha i denti”.

Auguri a tutti gli architetti di buon 2023 e ci rivediamo l’anno prossimo, per chi ce la fa.

FOLLOW ME ON TWITTER: @chrideiuliis – search me on LINKEDIN

Sei un architetto o ti senti tale? Hai un parente o un amico architetto? COMPRA e/o REGALA: “L’Architemario in quarantena – Prigionia oziosa di un architetto”. Il libro che ogni architetto, vero, finto, parente o amico di, deve assolutamente leggere!. CLICCA QUI PER ORDINARLO SU AMAZON

Leggi anche: Il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica

Lettera dell’architetto a Gesù bambino (Natale 2022)

Piccolo Guell

L’architetto col reddito di cittadinanza

(Visited 266 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 2 = 5