Posts tagged sfide

Sfide: l’architetto contro i crediti formativi

Con il D.P.R. 137/2012 tutti gli architetti (e non solo), se intendono continuare ad esercitare la professione, sono costretti ad accumulare una serie di crediti formativi periodici. Esattamente devono collezionarne 60 ogni triennio. I crediti si ricevono partecipando a convegni, seminari e corsi di vario genere: dal design della porcellana del gabinetto al tutorial su… Leggi tutto

SFIDE:L’ARCHITETTO CONTRO IL CONDONO EDILIZIO

In questi giorni si parla molto di condono edilizio. Esistono, specie in Italia, molti tipi di condono, ma quello edilizio è il più affascinante. Si tratta di un argomento dall’incrollabile fascino che, periodicamente, viene rispolverato dal governo e osteggiato dall’opposizione. A turno. Le frasi più utilizzate, sempre le stesse, sono le seguenti: “occorre mettere un… Leggi tutto

SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO IL CEMENTO ARMATO

Tra i tanti antagonisti che gli architetti possono incontrare nell’ambito di un cantiere edilizio, uno dei più ostici è senza dubbio il cemento armato. Le facoltà di architettura trattano l’argomento “cemento armato” come un fastidioso inconveniente, fornendo a riguardo informazioni base che è saggio conoscere ma che sarebbe più prudente non dover utilizzare, tipo quando… Leggi tutto

SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO IL CUGGINO DEL CLIENTE

Tutti i clienti degli architetti hanno almeno un cuggino (rigorosamente con due “g”, per distinguersi dagli altri cugini del mondo) che ha idee migliori dell’architetto, conosce meglio le esigenze della committenza (in quanto parente) e gode della sua fiducia illimitata. L’architetto contemporaneo italiano, per competere con il cuggino, dovrebbe vincere questi tre confronti improbi, per… Leggi tutto

SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO IL PONTE

Fino a qualche tempo fa, quando in Italia si parlava di “ponte” si pensava sempre ai giorni che intercorrono tra il primo giorno di Novembre o Maggio e la Domenica più vicina. Così nessuno chiamava in causa gli architetti che anzi, in genere, di Domenica lavorano e, qualche volta, anche il primo di Maggio. Quando… Leggi tutto