Un atto vandalico!

fontana MinoriI fatti: Sabato 20 Ottobre alle ore 11.45, mi sono recato a Minori, in località lungomare California e precisamente presso la fontana dei leoni versando nella vasca un recipiente contenente anilina di colore rosso, colorandone l’acqua; dopodichè sono scappato lasciando accanto alla fontana un plico contenente volantini con la rivendicazione del gesto. Dopo qualche minuto, essendo il mio gesto passato assolutamente inosservato, sono tornato per scattare le foto che vedete e poter avere una prova dell’atto prima che l’effetto sparisse.

fontana Minori
Le motivazioni
: Colorando di rosso l’acqua della fontana dei leoni avevo intenzione di dare un segnale forte per sollecitare la cittadinanza ad un deciso risveglio sociale, scuotendola dall’indifferenza nella quale da anni è sprofondata. Una ventata di colore scaraventata su questo grigio letargo delle coscienze.  Purtroppo il gesto è rimasto vano: non vi erano passanti, turisti, macchine fotografiche digitali ad immortalare l’evento o chiunque minimamente interessato alla cosa. Regnava il tipico deserto, caratteristico del lungomare autunnale, invernale, primaverile e, se continua così, tra qualche anno anche estivo. Quindi nessuno ha badato alla mia provocazione, così come nessuno si interessa del consiglio comunale del quale io sono sempre l’unico spettatore, di conseguenza nessuno controlla l’operato dei governanti nè tanto meno quello degli oppositori, nessuno si preoccupa di come vengono spesi i nostri soldi, quindi nessuno si occupa di come viene pianificato il futuro della nostra cittadina e dei nostri giovani, nessuno si preoccupa di migliorare e/o sistemare le faccende che non funzionano né di vigilare sugli atti vandalici che, di tanto in tanto, vi accadono (e potrei continuare). Un gioviale vuoto pneumatico. Un oasi di mite e strisciante indifferenza.
 
Le conclusioni: Sinceramente speravo in una maggiore pubblicità del mio gesto, non ambivo alle pagine dei quotidiani ma non credevo di dover dare io stesso, miseramente, la notizia dell’evento. E’ talmente assurdo che a distanza di soli 3 giorni, quasi non ci credo neanche io che sia capitato, che io l’abbia fatto davvero. Forse non è accaduto neanche.
Anzi, perdonatemi, sicuramente non è accaduto. Scusatemi del disturbo: non è successo niente.
D’altronde qui non succede mai niente.
(Visited 9 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + 9 =