DESPOTEST. SAI RICONOSCERE UN DESPOTA?

Se siete preoccupati dall’eventuale minaccia fascista fuoriuscita dalle urne, se temete potenziali celebrazioni per l’imminente centenario della marcia su Roma, se vi considerate democratici ma in fondo in fondo l’«uomo forte» vi affascina, allora questo è il test che fa per voi.

Il “DESPOTEST” misura la vostra capacità di riconoscere un despota, un dittatore, da un altro.

Di seguito trovate 16 frasi. Sono state pronunciate in discorsi pubblici da Benito Mussolini durante il ventennio fascista o da Vincenzo De Luca durante il suo ultimo ventennio di attività politica. Bisogna riconoscere per ogni affermazione, l’autore.

A fondo pagina controllate le soluzioni e calcolate il vostro punteggio.

  1. Sono tutti mezze pippe, che vi possano ammazzare tutti quanti!.
  2. Oggi siamo superbamente soli, contro tutti e all’infuori di tutti. Solo con quello che abbiamo fatto in due anni di governo.
  3. Quello lo dovete sequestrare… sputategli in faccia.
  4. Non ho nessuno scrupolo a dichiarare che il suffragio elettorale è una pura finzione convenzionale. Non dice nulla e non significa nulla.
  5. L’idea che ogni cittadino deve avere la sua rappresentanza è un’imbecillità.
  6. Questo faccio io a chi non rispetta le leggi: calci nei denti e li butto a mare
  7. Chi pensa a sostare? Sostare è retrocedere. Non è tempo di ozi e querele, ma tempo di lavoro e battaglie.
  8. Vi piace o no quello che votate, a me non me ne fotte un cazzo.
  9. Più un uomo è intelligente, meno ha bisogno di una donna che sia parte integrante di lui medesimo.
  10. Ho ascoltato puttanate incredibili! (…) Spero di incontrare quel grandissimo sfessato di giornalista di notte, al buio.
  11.  E’ un imbecille, un cialtrone, un cialtrone fanatico. Non è che una forza destinata a durare qualche anno. Non resterà di lui nessuna traccia.
  12. Regimi democratici possono essere definiti quelli nei quali, di tanto in tanto, si da al popolo l’illusione di essere sovrano.
  13. E’ tempo di ridurre al silenzio i seminatori di panico, gli anticipatori di catastrofi, i fatalisti di professione (…)
  14. Qualche volta ho pensato che dopo cinque anni avrei vista compiuta gran parte della mia fatica. Signori, mi accorgo che non è così. Mi sono convinto che io debba assumermi il compito di governare ancora da dieci a quindici anni. E’ necessario.
  15. E’ un’infame, da ucciderla.
  16. Il mondo è pregato di lasciarci tranquilli, intenti alla nostra e quotidiana fatica.

SOLUZIONI:

1: DL, 2:M, 3:DL, 4:M, 5:DL, 6:DL, 7:M, 8:DL, 9:M, 10:DL, 11:M, 12: DL, 13:M, 14:M, 15:DL, 16:M.

Da 0 a 4 risposte esatte: Hai le idee piuttosto confuse e sei completamente incapace di riconoscere un dittatore da un altro. Probabilmente confonderesti Putin con Xi Jiping.  Oppure semplicemente non te ne frega niente. In entrambi i casi si consiglia la lettura di un libro di storia o, in alternativa, di un quotidiano di cronaca locale, ogni tanto.

Da 5 a 9 risposte esatte: Hai pochi strumenti per riconoscere i despoti, confondi ancora chi fa il figlio professore universitario da chi nomina il cognato Ministro degli affari esteri. La clientela con lo squadrismo. Credi forse che l’olio di ricino serva per preparare le fritture di pesce? Prova a sintonizzarti su LiraTV (canale 15 del DTT Campania) il venerdì pomeriggio.

Da 10 a 15 risposte esatte: Complimenti, conosci le basi dell’oratoria autarchica, distingui le epoche ma hai ancora qualche lacuna sul concetto di “pieni poteri”. Non sei ancora uscito dalla fase “ha fatto anche cose buone”, ma potresti farcela, se ne hai voglia.

16 risposte esatte: O sei un grande appassionato del Duce o di De Luca. In entrambi i casi, hai un grave problema.

(Quest’articolo è liberamente ispirato da un pezzo di I. Sales, dal titolo “Scurati, De Luca e la marcia su Napoli” pubblicato da “La Repubblica” il 21.10.22)

FOLLOW ME ON TWITTER: @chrideiuliis – search me on LINKEDIN

Sei un architetto o ti senti tale? Hai un parente o un amico architetto? COMPRA e/o REGALA: “L’Architemario in quarantena – Prigionia oziosa di un architetto”. Il libro che ogni architetto, vero, finto, parente o amico di, deve assolutamente leggere!. CLICCA QUI PER ORDINARLO SU AMAZON

Leggi anche: I diritti

Il reddito di assenza

La variante Maurensig

La scoperta

(Visited 82 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 × 2 =