CINESERIE

Era assolutamente concreto l’allarme lanciato nel 1988 da Beppe Lanzetta, venditore di fuochi d’artificio, in una scena del film “32 Dicembre”.

Ma cosa è successo?” gli chiedeva stupefatto Enzo Cannavale, alias Alfonsino Caputo.

Lanzetta chiariva: “E’ successo che i cinesi hanno abbassato i prezzi”.

Esenti da (spiegava sempre Lanzetta): assicurazione, iva, contributi, marchette, pullman, aerei, bolli, diesel, superdiesel, buste, fogli e francobolli, i cinesi avevano (hanno) il potere di “farci saltare per aria”.

Un’intuizione fondata: se nel 1988 il problema erano i tricche tracche, oggi tutti i prodotti cinesi hanno invaso l’occidente.

I coraggiosi oppongono sacche di resistenza proteggendo i nostri prodotti esclusivi.

Ma nella lotta alla contraffazione, esiste ancora qualcosa che non è possibile riprodurre che non siano solo sfogliatelle, per le quali, sia chiaro, pure esigiamo efficaci barricate ?.

Se qualcosa è rimasto, tocca armarsi e affrontare una sfida complessa: distinguere il sincero dal menzognero.

La cineseria (nome generico, non per l’origine controllata) corteggia le nostre peggiori inclinazioni e la svendita non riguarda solo i maglioni che fanno le scintille ma anche la sincerità del pensiero.

Quando il falso dilaga, “per aria” saltiamo tutti.

Probabile che i fuochi d’artificio di Lanzetta fossero più cari di quelli “Made in China” così come la nostra manodopera costa più di quella di Shanghai. D’altra parte affermare un talento o preservare una testimonianza, costa impegno, non solo denaro.

Ma se, nella terra delle ceramiche dipinte a mano, affiggiamo numeri civici da cineseria, allora le speranze sono poche.

(La scena citata, tratta da “32 dicembre” di L. De Crescenzo, è visibile cliccando QUI)

FOLLOW ME ON TWITTER: @chrideiuliis – search me on LINKEDIN

Per non farsi trovare impreparati dalla prossima ondata, ove mai vi fosse, è disponibile il mio libro: “L’Architemario in quarantena – Prigionia oziosa di un architetto”. CLICCA QUI PER ORDINARLO SU AMAZON

Leggi anche: Il tenero Scurati

L’eccellenza

Viva la libertà

Da tutti i lati

Ferro di cavallo

(Visited 383 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = 12