SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO LA CARTA DA PARATI

carta-da-parati

Una delle battaglie sempre attuali per l’architetto è quella contro la carta da parati. Si tratta di una sfida che combatte da solo, a volte incompreso ed osteggiato da tutti, e che non sempre vince, ma sulla quale si gioca il futuro del mondo civilizzato. Gli architetti odiano la carta da parati dal giorno in cui, solitamente al corso di arredamento, si sono imbattuti, su un qualsiasi libro di testo, nel signor William Morris. Tale artista britannico, fondatore del movimento Arts & Crafts, che con i suoi disegni tra l’astratto... Leggi tutto →

L’HIT PARADE DELLE CANZONI PIU’ CANTATE NEI CANTIERI EDILIZI

muratore-cantante

Secondo una ricerca condotta su oltre 10000 cantieri, il 25% dei muratori sostiene di aver rinunciato, per motivi “che ora non ti sto qui a dire” ad una splendida carriera da cantante, superando anche quel 18% che dice lo stesso come calciatore e un 12% che, tornasse indietro, farebbe almeno l’ingegnere aerospaziale. In tutti i cantieri edilizi c’è almeno un cantante ed è lui che stabilisce la colonna sonora, condizionando anche tutti gli altri. Se un architetto vuole stabilire un rapporto affiatato con le manovalanze è opportuno che si sintonizzi... Leggi tutto →

I 5 PEGGIORI PRODUTTORI DI TRAFFICO

traffico

Ogni anno, di questi tempi in costiera amalfitana, si parla tanto di traffico. Compaiono decine di esperti che snocciolano provvedimenti a loro dire geniali per impedire il formarsi di file chilometriche, tipo istituire un numero chiuso agli ingressi come già accade sulle isole, il senso unico alternato, la costruzione di nuovi parcheggi e altre amenità del genere. Ma per sconfiggere veramente il traffico, si deve prima di tutto imparare a conoscerlo, combattendone i principali produttori. Ecco la classifica dei peggiori 5 produttori di traffico, con i relativi rimedi. Al 5°... Leggi tutto →

LA SPIAGGIA VACANTE

la-spiaggia-vacante

Sette versi plurisillabi per raccontare l’esperienza di un mattino sulla spiaggia vacante.           “Stamane son stato alla spiaggia vacante piacevole luogo di un tempo che fu quando felici si poteva andar giù a stendere il telo del villeggiante.   Oh, quanto spazio che c’era stamane quant’atmosfera alla spiaggia vacante nessuno che voleva fittarti un natante offrirti un ombrello o sedie nostrane.   Mi son risentito d’un tratto bambino quando al vacante era normale trovare posteggio sul litorale per far comunella col concittadino.   La spiaggia goduta... Leggi tutto →

SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO LA CASSETTA DI SCARICO DEL GABINETTO

cesso

Prima della cassetta di scarico del gabinetto veniva utilizzato solo il secchio. Poi arrivò l’inventore della cassetta di scarico. Non fu una grande scoperta, l’aveva, infatti, progettata facendo affidamento su alcuni principi fisici, appresi dal sussidiario di quinta elementare del figlio. I pezzi fondamentali della vecchia cassetta di scarico sono tre: una catena (che andava tirata verso il basso), un galleggiante e ovviamente l’acqua. Per i meno attenti riassumiamo il funzionamento: tirando la catena si solleva un tappo, l’acqua va giù, quindi si riempie la cassetta di acqua che solleva... Leggi tutto →

IL CUGINO GIANNI

cane

“Non crederete mai alla storia di mio cugino Gianni”, disse Oliviero davanti ad un piccolo capannello di gente, sul marciapiede sotto l’insegna del bar dove era solito dilungarsi prima di andare al lavoro. Pioveva giusto un filo, piccole gocce colavano dal bordo del cornicione, qualcuno si avvicinò per ascoltare senza bagnarsi. “Lo conoscete mio cugino Gianni ? Dai, chi non lo conosce ? Qui in paese è famoso. Cioè, se non lo conoscete vi dico solo che ha fatto tre anni in galera per rissa, no no, lesioni personali, violenza... Leggi tutto →

SCHIUMA

schiuma

Piccola poesia in quartine con rima alternata dedicata al fenomeno della schiuma marina.         “Si chiama il liquido denso che chiaro galleggia sul mare dal nulla proviene, io penso, da qualche mistero o dal fermentare   di troppi pensieri stagnanti che mentre qualcuno riflette la schiuma lava i bagnanti, se son donne, fino alle tette   Schiuma, di rabbia l’ecologista che, cupo, non si vuole dar pace è pura illusione sostiene l’artista detersivo di fogna afferma il verace.   Il romantico frena: «state sereni son solo bolle... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL CLAUSTROFOBICO

claus

Si sa, i bravi architetti devono dare una risposta a tutte le richieste, anche a quelle più imperscrutabili poiché, magari, legate a qualche disturbo della personalità. La casa ideale del claustrofobico è uno degli esempi più complessi, perché la definizione stessa di casa contempla uno spazio, in qualche modo, chiuso. Tuttavia si può trovare la soluzione. Innanzitutto bisogna precisare che siamo qui ad analizzare il caso di un claustrofobico grave per cui la sua casa ideale è composta dall’80% dal terrazzo. Questo è uno dei lati positivi della casa ideale... Leggi tutto →

LAVATRICI

lavatrici

A guardare quella donna, seduta dall’altra parte della scrivania, con un piccolo neo sulla guancia destra, a Carmine parve di rivedere, in un istante, l’intera sequenza di ciò che gli era accaduto oramai quasi tredici anni prima. A quel tempo Carmine aveva 24 anni e lavorava come praticante in una azienda che produceva schede elettroniche per lavatrici e piccoli elettrodomestici. Era stato il padre a spedirlo là a “farsi le ossa”. Il padre di Carmine aveva un grande magazzino di elettrodomestici dove si effettuavano anche riparazioni, per questo motivo Carmine... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL BOSS DELLA MALAVITA

salone

Anche i delinquenti più efferati, che vivono in assoluta latitanza, hanno una loro casa ideale. Tuttavia, si suppone per discrezione, non amano che il fatto si noti ed in genere, per vezzo o per necessità, sono costretti a vivere in zone periferiche ed isolate. Questo pur non rinunciando a nessun confort. La casa ideale del boss della malavita di solito si trova in aperta campagna, spesso in un bosco. Dall’esterno l’unica traccia visibile della casa è un piccolo capanno degli attrezzi, all’interno ben occultata, ovvero coperta da sacchi di mangime... Leggi tutto →

« Older Entries

 
Back to top