40 anni, più un giorno

pallone_basket_14

Il sogno che faccio più spesso, da quando, nel 2009, ho smesso di giocare a pallacanestro, è quello di disputare di nuovo una partita. Rientrare in campo, anche solamente cinque minuti. In questo mio sogno ricorrente, spingo sempre il pallone verso il parquet, con le dita, palleggiando senza fretta, vado dall’altra parte del campo, pensando a quello che devo fare. Ai movimenti, ai passaggi, al tiro che dovrò scegliere, alle decisioni che dovrò prendere. Parlo con i miei compagni, scruto il pubblico, controllo il punteggio. Ho frequentato il campo di... Leggi tutto →

NATALE AL TEMPO DEI SOCIAL

NATALE

Se dieci anni fa ci si lamentava perché non c’era più il Natale di una volta, oggi occorre lamentarci perché non c’è più neanche il Natale di dieci anni fa. E la colpa è tutta dei social network che sono entrati in maniera così invadente nella vita di tutti che sarebbe opportuno chiedersi come facevamo a sopravvivere senza. Siccome i social occupano la maggior parte del nostro tempo libero ed il Natale è un formidabile momento di tempo inutile e vuoto, ecco le nostre bacheche riempirsi di cose che tutti... Leggi tutto →

PICCOLI INCONVENIENTI PER ARCHITETTI

cartuccia

I veri incompresi del nostro tempo non sono né i pittori astratti come nel primo novecento né gli artisti della pop art degli anni sessanta, e non sono più neanche i giovani che oramai lo sanno tutti che non hanno voglia di fare niente; oggi quelli che nessuno capisce più, sono gli architetti. E quando dico che nessuno li capisce, non mi riferisco solo agli addetti ai lavori, oramai neanche gli amici e i parenti riescono a capire i loro drammi quotidiani. Purtroppo le tragedie degli architetti non sono solamente... Leggi tutto →

IL PRIMO ARCHITETTO SULLA LUNA

casa-sulla-luna_t copy

Giovedi scorso, otto Dicembre, ci ha lasciato, alla veneranda età di 95 anni, John Glenn, il primo occidentale in viaggio lungo l’orbita terrestre nel 1962, secondo assoluto poiché preceduto dal sovietico Yuri Gagarin, un anno prima. Sia Glenn che Gagarin erano militari, aviatori. Dopo di lui altri uomini (almeno così raccontano le cronache più attendibili), sono arrivati persino sulla luna con le missioni Apollo. Oggi andare nello spazio è diventata un operazione piuttosto consueta; persino Glenn invecchiato, all’età di 77 è tornato in orbita per studiare l’effetto fisiologico dello spazio... Leggi tutto →

ARCHITETTI AL REFERENDUM

Matite-referendum--600x300

Ora che questo delirio di massa chiamato Referendum è finalmente terminato e l’argomento più popolare è tornato ad essere la ricerca dei regali di Natale, possiamo avventurarci nello studio del risultato attraverso un analisi dei votanti ed in particolare di una della categorie più numerose e tormentate, ovvero quella degli architetti. Oggi in Italia ci sono 150.000 architetti iscritti all’ordine, almeno altri 100.000 laureati in architettura che svolgono altri lavori e ulteriori 50.000 tra studenti, matricole e storici fuori corso; in totale stimiamo che un partito di soli architetti ed... Leggi tutto →

IL MURO E IL MARE

scritta

A Salerno, ho sotto casa, un muro lunghissimo che corre accanto ai binari. Se non fosse così lungo, cioè lungo tanto da non vederne né l’inizio che la fine, potrei dire che è anche un muro alto, ma in realtà la sua caratteristica principale è la lunghezza. A me i muri non piacciono, se immagino uno spazio dove vivere o lavorare mi piacerebbe eliminarli, perché credo che un muro sia per sempre, oppure che, una volta costruito, poi sia difficile abbatterlo; viceversa se il muro non c’è, magari può essere... Leggi tutto →

L’ARCURI, L’ARCHITETTO E I 7500 EURO (IVA ESCLUSA)

manuela-arcuri_980x571

Sarà la show-girl ed attrice Manuela Arcuri, originaria di Anagni nel frusinate, nota al grande pubblico per l’interpretazione di un vice brigadiere (poi promosso brigadiere) nella serie tv del 2009 “Carabinieri” e per un paio di calendari nei quali mostrava delle doti fisiche certamente fuori dal comune, ad accendere l’albero di Natale posizionato in piazza Portanova a Salerno. Sembra che la Arcuri sia stata scelta personalmente dal governatore De Luca, dopo aver superato la concorrenza di altre donne dello spettacolo, sconfitte anche grazie alla sua appartenenza all’olimpo dell’ultraterreno, guadagnato grazie... Leggi tutto →

 
Back to top