BREVE STORIA DELL’ABITAZIONE ATTRAVERSO LE CASE DEI CARTONI ANIMATI (prima parte)

annacapellirossi

Per continuare quel processo di alfabetizzazione all’architettura che produrrebbe grandi benefici non solo agli architetti, credo sia fondamentale insegnare le basi della storia dell’architettura partendo dall’elemento più caro al popolo italico e cioè la casa. E farlo attraverso il modo di diffusione di massa più accessibile: il cartone animato. Questo compito, di grande rilievo didattico, verrà svolto attraverso la lettura ragionata di dieci esempi proposti in ordine cronologico, dall’antichità fino ai giorni nostri (clicca sulle immagini per ingrandirle). 1)     La casa primordiale  (Età della pietra – 8000/5000 a.c.) – The... Leggi tutto →

QUANDO L’ARCHITETTO DEVE FARSI CASA

Cube-houses1

In una sola occasione il committente può essere totalmente d’accordo con il suo architetto (e viceversa): quando le due persone coincidono. Sembra una frase d’effetto risultato di un principio lapalissiano, invece non è affatto così. Anche quando le figure del committente e dell’architetto coincidono, almeno nel 40% dei casi, queste due non riescono a capirsi e a collaborare. E litigano. Di conseguenza quando un architetto deve farsi casa e quindi è anche committente di sé stesso, possono verificarsi cinque circostanze, in funzione di quale delle due personalità finisce per decidere... Leggi tutto →

LA MIA CASA

IMG_4556

La mia casa ha il soffitto di legno, antico. Con travi circolari, tranne due che sono squadrate. Il restauratore mi spiegò che quelle tonde sono di castagno e quelle quadrate sono di abete; “se guardi bene” mi disse, “quelle di abete sono anche più chiare“. Io l’avevo già notato, ma imparai una cosa nuova. Sotto le travi ho sospeso le luci, mi piace che la luce viaggi su un filo e che in qualche modo galleggi nell’aria. Il pavimento è grigio chiaro, è stata una delle cose che ho scelto più... Leggi tutto →

 
Back to top