veranda Van Doesburg

Ma questa veranda, non potevi semplicemente rifarla uguale a come era prima ? Avresti evitato polemiche !”, mi chiese, improvvisamente, mentre ci passavamo proprio sotto. “Certo che potevo”, le risposi. Ma l’architettura è sempre la testimonianza di un momento, come potevo replicare un’addizione identica a distanza di mezzo secolo ?.

Almeno potevi provare a mimetizzarla con il fabbricato”. Mimetizzarla: che operazione di falsità !.

Considerala un atto eversivo”, le dissi, “provocatoria, surreale, estranea ed estraniante”. Mentre dicevo queste parole vedemmo un turista scattarle delle foto.

A qualcuno potrebbe anche apparire molto brutta, lo sai vero ?

Credo sia un rischio che l’architettura debba sempre correre”.

E la storia di quella casa a Parigi del famoso architetto svizzero, me la racconti di nuovo ?”.

Sai è una faccenda un po’ lunga, magari un’altra volta, con calma”.

Anche quei colori, credo di averli già visti insieme da qualche parte” aggiunse infine lei. Il cielo azzurro intenso di una sera di Settembre già scuriva. Lei si voltò ancora, la veranda era già sparita dietro l’angolo, il turista riguardava le foto dal piccolo schermo della macchina fotografica digitale. “Sono sincera” mi disse, “a me sembra un quadro astratto, appeso ad una parete vecchia”.

La trovai una definizione talmente precisa che mi limitai ad annuire.

 

La veranda “Van Doesburg” si trova nel Comune di Minori (SA), alla traversa San Giovanni a Mare, alle spalle della centrale p.zza Umberto I.

Intervento di ristrutturazione di una veranda in ferro e vetro, addizione degli anni ‘50 su un fabbricato di fine ‘800/inizio ‘900. La struttura è rimasta identica: putrelle in ferro con soletta in calcestruzzo, con la quale è stata sostituita in copertura la lamiera grecata preesistente. Inoltre è stato modificato lo spartito delle aperture (originariamente quadrate da cm. 30X30) con il taglio fino al pavimento della vetrata centrale ed un’apertura vetrata in copertura. Gli infissi sono in alluminio nero con vetri trasparenti, opachi colorati o sabbiati. Le funzioni interne sono state conservate identiche: servizio igienico (verso la piazza) e lavanderia (verso la strada carrabile).

 

(Visited 34 times, 1 visits today)