AVANZI

avanzi

Il destino di Bartolomeo, da quando si era sposato oramai più di quarant’anni fa, era di mangiare quasi tutti i giorni gli avanzi, di solito del giorno prima, ma a volte anche di due giorni prima. Questa convinzione non lo aveva raggiunto immediatamente, ma si era fatta breccia dentro l’animo di Bartolomeo poco per volta, finché, oramai già da qualche anno, lui aveva accettato questo fenomeno acquisendolo come un dato di fatto. Eppure, se si escludono i primi anni di convivenza matrimoniale, Bartolomeo e sua moglie avevano condotto sempre una... Leggi tutto →

LA STAMPELLA

la-stampella

Sempre più raramente, Stefano riusciva a ritagliarsi qualche minuto per leggere. Era questa, certamente, una delle cose che più gli mancava. Per questo motivo, non appena sentiva nell’aria il profumo della primavera, ossia nella prima metà di Aprile, Stefano usciva di casa qualche minuto prima nel pomeriggio e cercava una panchina vuota davanti al mare. Raggiuntola, estraeva un libro tascabile dal fodero della giacca e riprendeva la lettura là dove l’aveva interrotta l’ultima volta. A volte erano passati così tanti giorni, che Stefano aveva bisogno di tornare indietro di qualche... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DELLA MOGLIE

guardaroba

Seconda puntata del ciclo: “La casa ideale del…” Come è assolutamente chiaro, la vera padrona della casa è la donna, anzi la moglie. Ella ne prende possesso in maniera irreversibile stabilendo una dittatura rigidissima, al quale il marito non può fare altro che piegarsi. La casa ideale della moglie è frazionata in tre zone caratterizzate da colorazioni differenti in funzione delle possibilità concesse al marito di accedervi: la zona rossa assolutamente vietata, la zona gialla costituita da apposite corsie che occorrono al marito per spostarsi da un ambiente ad un... Leggi tutto →

TRA MOGLIE E MARITO METTI L’ARCHITETTO

casa_su_misura

Una volta se ne occupavano i suoceri oppure gli amici, poi sono arrivati gli assistenti sociali e gli avvocati matrimonialisti, oggi tocca agli architetti. Sto parlando del delicato ruolo di porsi come mediatori e pacificatori tra moglie e marito che trovano tra le pareti della casa il loro naturale terreno di scontro. Gli architetti chiamati a ristrutturare un’abitazione, dunque, vengono catapultati direttamente sul campo di battaglia preferito, dove gli scontri avvengono con frequenza quotidiana e per qualsiasi motivo. L’architetto, investito del medesimo ruolo di un casco blu dell’ONU, ha il... Leggi tutto →

 
Back to top