LA LEVA ARCHITETTONICA DEL ’75

pizzetta

C’era ancora il sole sui tetti dei palazzi in costruzione. Eravamo giovani, con i capelli lunghi e le vertebre tutte allineate precisamente. Giocavamo con il pallone di gomma leggera, con i piedi, ma anche con le mani. I pantaloni ci andavano tutti larghi. La differenza tra l’anno in corso e il nostro di nascita dava risultati risibili, senza raggiungere le due decine. Fu un’ottima leva quella architettonica del ’75. La prima selezionata con un test attitudinale, non fisico ahimè (quello sarebbe servito dopo) ma intellettuale. A quel tempo già non... Leggi tutto →