LA CASA IDEALE DEL PROPRIETARIO DEL CANE (E DEL CANE)

cane-disastri1

Oggi sempre più gente adotta un cane. E’ facile verificarlo dal numero crescente delle cacche che si incontrano sui marciapiedi delle nostre città. Molti prendono un cane per non sentirsi soli, magari dopo essere usciti da una relazione. Infatti trattano il cane proprio come trattavano il o la ex, anzi meglio. Per esempio parlandogli, andando a fare shopping in centro e footing al parco o guardando insieme la televisione sul divano, tutte cose che con il o la ex non facevano più da anni. Purtroppo, nella maggior parte dei casi,... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL VECCHIO (D’ESTATE)

ilvecchio

Una volta si diceva “povero vecchio” ma ora non più perché poveri sono diventati i giovani mentre i vecchi si godono la loro bella pensione. In particolare, i vecchi maschi vedovi, che, da quando hanno sepolto la moglie, sono come ringiovaniti di almeno 20 anni ed ora non ne vogliono più sapere di morire, anzi, forse non moriranno più. Il vecchio abita in una casa assolutamente sproporzionata per le sue necessità (clicca sull’immagine per ingrandire). Ma è la sua casa ideale anche perché quella è la sua casa. L’ha, infatti,... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL CYBERBULLO (“HATER”)

hater

L’aspetto più preoccupante della diffusione della rete è senza dubbio l’espansione del fenomeno dei cyber bulli, detti più comunemente “hater” cioè gli “odiatori”. Il problema degli hater è molto serio anche perché è davvero complicato rintracciarli. I cyberbulli agiscono, infatti, in perfetto anonimato grazie a numerosi nickname tramite i quali frequentano tutti i social network grazie a profili senza generalità. Altra caratteristica del cyber bullo è la sua capacità di mimetizzarsi, vivendo in condizioni di assoluta normalità in case del tutto anonime, in banali condomini tra il centro e la... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DELL’ASOCIALE

casa-isolata

Tra pochi anni il vero lusso sarà vivere in posti silenziosi in completo isolamento. In questo senso l’asociale è già molto avanti, anche se in molti scambiano la sua lungimiranza per un disturbo caratteriale. La casa ideale dell’asociale (clicca sull’immagine per ingrandire) si trova in un posto isolato, preferibilmente la cima di un monte o al centro di una foresta. In prossimità della casa, l’asociale sistema il bidone della spazzatura (plastica, secco, vetro) che non si sa chi verrà a ritirare e la cassetta della posta a vantaggio di eventuali,... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL CLAUSTROFOBICO

claus

Si sa, i bravi architetti devono dare una risposta a tutte le richieste, anche a quelle più imperscrutabili poiché, magari, legate a qualche disturbo della personalità. La casa ideale del claustrofobico è uno degli esempi più complessi, perché la definizione stessa di casa contempla uno spazio, in qualche modo, chiuso. Tuttavia si può trovare la soluzione. Innanzitutto bisogna precisare che siamo qui ad analizzare il caso di un claustrofobico grave per cui la sua casa ideale è composta dall’80% dal terrazzo. Questo è uno dei lati positivi della casa ideale... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DEL BOSS DELLA MALAVITA

salone

Anche i delinquenti più efferati, che vivono in assoluta latitanza, hanno una loro casa ideale. Tuttavia, si suppone per discrezione, non amano che il fatto si noti ed in genere, per vezzo o per necessità, sono costretti a vivere in zone periferiche ed isolate. Questo pur non rinunciando a nessun confort. La casa ideale del boss della malavita di solito si trova in aperta campagna, spesso in un bosco. Dall’esterno l’unica traccia visibile della casa è un piccolo capanno degli attrezzi, all’interno ben occultata, ovvero coperta da sacchi di mangime... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DELL’INFEDELE

casa-infedele

L’infedele, che sia uomo o donna, ha una casa nella quale convive con il partner ufficiale e della quale non gli interessa un granché, ed un’altra, che ha molto più a cuore, dove si vede con l’amante. Questa casa, molto più della prima, deve avere caratteristiche particolari per avvicinarsi alle condizioni ideali. Innanzitutto la casa ideale dell’infedele non è mai di proprietà ma è sempre in affitto. A volte, per infedeli meno abbienti, è una casa in comodato, non formalizzato da contratto, neppure nel caso di comodato gratuito, quindi sarebbe... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DELLA “SIGNORA DELLE PULIZIE” (non sua ma dove va a fare le pulizie)

pulizie

Esistono anche case ideali che non sono di proprietà di chi le desidera. L’esempio più chiaro è quello della casa ideale della “Signora delle pulizie” (anche detta “Donna delle pulizie”) che periodicamente si reca a fare i servizi in abitazioni di altri. Il suo naturale desiderio sarebbe di lavorare in una casa molto piccola, ma non esistono proprietari di case piccole che si avvalgono di una “Signora delle pulizie”, quindi la soluzione perfetta è che in questa casa, inevitabilmente grande, ci sia abbondanza di aree decretate inaccessibili. Si tratta di... Leggi tutto →

« Older Entries

 
Back to top