10 COSE CHE FA UN ARCHITETTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

uovo-sodo

Lo sanno tutti: quando si chiedono ad un architetto dettagli circa la sua vita domestica, costui risponde sempre con un laconico: “io poi a casa non ci sto mai”, scaricando sul partner qualsiasi incombenza e responsabilità relativa alle vicissitudini casalinghe. Tuttavia, questi sono tempi incerti e può pure capitare che ad un architetto venga recapitata la misura cautelare degli arresti domiciliari, sovvertendo improvvisamente tutte le sue abitudini e costringendolo a crearsene delle nuove. Ecco le 10 cose che un architetto, di solito fa, se costretto agli arresti domiciliari. 1)      Sottoscrivere... Leggi tutto →