SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO L’AVVISO DI GARANZIA

raccomandata-78

Oggi se fai l’architetto da libero professionista e non ti sei beccato almeno due o tre avvisi di garanzia, non sei nessuno. Non conviene nemmeno dire in giro che fai l’architetto, perché si rischia di fare una cattiva figura. Anzi bisognerebbe scriverlo nel codice deontologico che se un architetto non prende almeno un avviso di garanzia ogni due anni, allora deve riconsegnare il timbro. Un po’ come la raccolta dei crediti, se non si riceve un po’ di attenzione dalla magistratura, magari anche con qualche rinvio a giudizio e, se... Leggi tutto →

LA CASA IDEALE DELL’ASOCIALE

casa-isolata

Tra pochi anni il vero lusso sarà vivere in posti silenziosi in completo isolamento. In questo senso l’asociale è già molto avanti, anche se in molti scambiano la sua lungimiranza per un disturbo caratteriale. La casa ideale dell’asociale (clicca sull’immagine per ingrandire) si trova in un posto isolato, preferibilmente la cima di un monte o al centro di una foresta. In prossimità della casa, l’asociale sistema il bidone della spazzatura (plastica, secco, vetro) che non si sa chi verrà a ritirare e la cassetta della posta a vantaggio di eventuali,... Leggi tutto →

SFIDE: L’ARCHITETTO CONTRO L’UNITA’ ESTERNA DEL CONDIZIONATORE

condizionatore

Tra qualche giorno, con l’arrivo dell’estate, finalmente il mondo occidentale tornerà ad occuparsi del vero problema, che non la composizione del nostro governo o i missili nucleari di Kim Jong-Un, ma il caldo. Nonostante il parere di alcuni scienziati, secondo i quali basta non uscire di casa nel pomeriggio e mangiare quintali di frutta fresca, la verità è che da qualche anno, fa davvero un cazzo di caldo e l’unica arma efficace per combatterlo rimane il condizionatore. Uno studio recente ha calcolato che entro il 2050 sulla terra ci saranno... Leggi tutto →

 
Back to top