La mareggiata

cam02460Piccolo poemetto dedicato agli eventi atmosferici della settimana scorsa ed in particolare a quello meteo-marino.

 

 

 

“Talvolta in inverno ma pure a Settembre

arriva sfrontata sospinta dal vento

scoprire la data non si consente

neppure dal ciel e dal suo turbamento.

 

Spiaggisti più esperti ritiran le sedie

che già l’esperienza consiglia cautele

lezione banale appresa alle medie:

«prestare attenzione se soffia maestrale».

 

Avanza arrogante e non servon le scuse

ci mette un secondo a fare e disfare

che quando ti impegni a spostare le cose

ti accorgi che l’onda non usa aspettare.

 

Turisti irrequieti le fanno le foto

su dalle ringhiere tenaci affacciati

di questi disastri non conoscono il moto

invece i locali ne son preoccupati.

 

I vecchi lagnosi che ne han viste decine

fan finta di niente se giocano a carte

tra chi fuma nervoso e chi succhia mentine

tutti ne han vista sempre una più forte.

 

Il giorno poi appresso fa la conta dei danni

l’arena è affollata di cocci e detriti

con barche che al molo hanno rotto gli ormeggi

spargendo rimpianti nei cuori feriti.

 

Ma passan due giorni e il sole cancella

Il grigio profilo di quella giornata

ritorna la vita e ritorna più bella:

davvero è passata la mareggiata”.

 

FOLLOW ME ON TWITTER: @chrideiuliis

 

1 commento

Scrivi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + = 9

Tags e attributi HTML consentiti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>