Brevi storie degli elementi architettonici sottovalutati – (1) L’abbaino

abbaino

Ultimamente si parla tanto di abbaini. Innanzitutto sull’origine del termine “abbaino” esiste una diatriba che si trascina da più di cinquecento anni. C’è chi sostiene che la parola derivi dal genovese “abbaen”, cioè abatino, poiché le lastre di ardesia che coprivano gli abbaini erano dello stesso colore della tonaca dei giovani abati. Altre fonti dicono che abbaino derivi da “baie”, che in francese antico significava “vano di finestra”. Altri ancora insistono nel ritenere la parola abbaino discendere dal turco-napoletano “abbasc” per dire “a là vai abbasc si nu stai accort”.... Leggi tutto →

Votami. E’ un ordine !

VOTAZIONE-ORDINE1

Non so a voi, ma a me, in quasi tredici anni di iscrizione, personalmente, l’ ordine degli architetti mi ha scritto (bollettini annuali da pagare esclusi) una volta soltanto. E’ stato qualche tempo fa; in una D.I.A. avevo sbagliato l’altezza di un pollaio, valutandola maggiore di quella che era in realtà. I geometri dell’ufficio tecnico, notoriamente custodi inflessibili della legalità, avevano subito emanato un’ordinanza di sospensione dei lavori e quindi spedito la segnalazione all’ordine. Dinanzi a tale fatto, di così elevata pericolosità sociale, evidentemente preoccupato che le galline potessero trasformare... Leggi tutto →

 
Back to top