Il fallimento della mia generazione

ex Borsa Valori

Se, come ha detto Mario Botta, “l’architettura è una scommessa”; noi, e per noi intendo gli architetti della mia generazione, questa scommessa l’abbiamo ampiamente persa. E’ una riflessione amara che affido a tutti coloro hanno fatto dell’architettura un lavoro, un mestiere, una speranza, di quanti continuano ad inseguirne le possibilità e a quanti, viceversa, hanno rinunciato (e sono tanti tra i miei coetanei). Tuttavia il fallimento di una generazione è un argomento che riguarda anche la politica, l’ordine professionale, chi si occupa della bellezza e della conservazione delle nostre città,... Leggi tutto →