Che duri e che si veda

Auditorium

Con maggior coraggio, l’auditorium “Oscar Niemeyer” di Ravello andrebbe intitolato non solo al suo progettista ma anche alla Costa d’Amalfi. Non me ne vogliano i ravellesi, ma quella costruzione è già, di fatto, patrimonio dell’intero territorio della costa e non di un Comune solo. Con questo non voglio sottrarre meriti a quella parte di Ravello che in questi anni ha sempre creduto nella realizzazione dell’opera, ma è evidente che la nuova architettura, per valori simbolici, ambientali e paesaggistici è (e sarà) parte e, allo stesso tempo, simbolo del territorio nel... Leggi tutto →